Hi-Tech

Google Assistant: riconoscimento vocale più preciso e meno attivazioni involontarie

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Google Assistant diventa più preciso ed accurato nel riconoscimento della voce e permetterà presto di personalizzare il livello di sensibilità al comando "Hey Google" per evitare attivazioni involontarie, così come già visto nella beta rilasciata lo scorso gennaio. Con queste novità la società di Mountain View intende perfezionare l'esperienza d'uso dell'assistente rendendolo più efficace non solo sugli smartphone ma anche sugli smart speaker.

VOICE MATCH

Come sappiamo, il riconoscimento della propria voce avviene attraverso Voice Match: la funzione ha assunto importanza nel tempo visto che un numero sempre maggiore di persone utilizza lo stesso dispositivo – basti pensare alle diverse interazioni che si hanno con uno smart display in casa.

Ora, Voice Match può essere tarato in modo più sensibile con la voce di ciascun membro della famiglia: Google Assistant effettuerà la procedura di configurazione iniziale per riconoscere la voce chiedendoci di ripetere un comando più articolato rispetto al classico "Hey Google". Ad esempio, potremo dire "Hey Google, fammi ascoltare la mia playlist di musica preferita". In questo modo l'assistente vocale riceverà più informazioni sulla voce di ciascuno degli utenti (fino ad un massimo di 6) migliorando il livello di riconoscimento.


Fotocamera Wide al miglior prezzo? LG G7 ThinQ è in offerta oggi su a 367 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker