Hi-Tech

WhatsApp beta: prosegue lo sviluppo per dispositivi multipli e altre funzioni

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

I lavori su WhatsApp beta per Android proseguono senza sosta: gli sviluppatori hanno rilasciato un nuovo aggiornamento sul Play Store che porta l'app di messaggistica alla release 2.20.110. La nuova versione è stata analizzata ancora dal team di WABetaInfo. In breve, ecco tutte le novità:

  • autodistruzione dei messaggi: WhatsApp ha iniziato a testarli internamente soltanto alcune settimane fa. Alcuni primi riferimenti erano già stati individuati lo scorso ottobre, anche se in quel caso la distruzione automatica dei messaggi era limitata alle conversazioni di gruppo. La funzione non è ancora disponibile pubblicamente, ma in questa versione è stato introdotto un nuovo indicatore a forma di orologio (ved. immagine in basso) che consentirà di individuare velocemente le chat in cui sono presenti messaggi in scadenza.
  • supporto dispositivi multipli: la possibilità di utilizzare contemporaneamente lo stesso account su più dispositivi è certamente una delle funzioni più richieste dagli utilizzatori di WhatsApp. Ne abbiamo parlato a fine ottobre, ma in quest'ultima release WhatsApp ha introdotto anche il cambio automatico della chiave di crittografia all'aggiunta di un nuovo dispositivo. Ogni cambiamento apportato verrà automaticamente notificato con un apposito messaggio informativo nelle chat.
  • limite di 15 secondi per i video degli "Stati" (Storie): WhatsApp prova a contenere il traffico dati a causa dell'emergenza Coronavirus. La soluzione, attualmente pensata per il mercato indiano, prevede di ridurre il tempo massimo dei video da pubblicare nella funzione Stato: il nuovo limite è di 15 secondi.

Come sempre, trattasi di funzionalità attualmente non disponibili pubblicamente e non è chiaro quando WhatsApp deciderà di rilasciarle nella versione stabile della propria app.

A seguire le versioni più recenti di WhatsApp Beta per sistema Android.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker