Hi-Tech

Europa in lockdown, almeno si respira aria più pulita: immagini dal satellite

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Centinaia di milioni di persone costrette a casa soltanto in Europa, le condizioni uniche e straordinarie delle ultime settimane stanno avendo un effetto – questa volta positivo – sull'ambiente e sulla qualità dell'aria. Dopo aver visto i cambiamenti in Cina e nell'area di Wuhan, l'ESA ha diffuso quest'oggi nuove immagini che ritraggono alcune delle aree più densamente popolate e inquinate del Vecchio Continente, compresa l'Italia.

A realizzarle il satellite Copernicus Sentinel-5P che ha mappato Parigi, Madrid e l'Italia, mettendo in correlazione le medesime rilevazioni fatte lo scorso anno in questo periodo. Sotto osservazione i livelli di diossido di Azoto (NO2) nell'aria, analizzati tra il 14 e il 25 marzo 2020 e quindi già affetti dal lockdown che ormai interessa quasi tutti i paesi dell'Unione. Trasporti ridotti al minimo, traffico aereo all'osso e spostamenti contingentati dei singoli individui, insomma le condizioni "ideali" perché l'inquinamento atmosferico si disperda.

Più che rappresentativo il primo confronto che mostra l'intera Francia, Belgio e Germania dell'ovest, ma basta concentrare lo sguardo su Parigi per rendersi conto di quale sia il cambiamento di NO2 nell'aria rispetto allo scorso anno. Praticamente scomparse le zone più scure e anche nella grande metropoli francese si respira un'insolita aria pulita.


Il top gamma con il miglior rapporto qualità/prezzo? Asus ZenFone 6, in offerta oggi da Monclick a 449 euro oppure da Unieuro a 499 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker