Sport

Rebus prestiti: il Palermo spera in un deroga della FIGC

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: SPORT
“Palermo, i prestiti diventano un rebus”. Questo il titolo scelto dal Giornale di Sicilia per aprire la pagina dedicata ai rosanero, che in questi giorni di emergenza Coronavirus si interrogano anche loro sulle possibili conseguenze di un finale di stagione oltre il 30 giugno. E così come gli altri club di Serie D spera in un intervento della Figc. Come sottolineato da Benedetto Giardina, infatti, tutti i contratti dilettantistici sono annuali e presentano scadenze fissate al 30 giugno ma il vero rebus (per il Palermo e per tutto il calcio dilettantistico) è legato soprattutto ai prestiti dai club professionistici. Non esistono infatti norme che permettono un rinvio delle scadenze per la sospensione dei campionati e serve una deroga federale o una modifica alle NOIF per evitare una vera e propria diaspora a fine campionato. Con i giocatori di “proprietà” (cioè chi ha già un accordo con il club) il problema è aggirabile, ma per i 7 giocatori rosa in prestito la situazione sarebbe molto più complicata. E il problema scadenze potrebbe riproporsi per sponsorizzazioni e diritti tv. Argomenti che verranno affrontati nelle prossime riunioni, anche se dalla Lega Serie A trapela già l’ipotesi di promulgare i contratti fino al 15 luglio. Il quotidiano riporta anche le notizie relative al probabile rinvio della ripresa degli allenamenti, le curiosità social (con la promessa di Pelagotti di farsi biondo in caso di promozione) e uno spazio amarcord dedicato ai 108 anni del derby col Catania.

LEGGI ANCHE

AMAURI: “TORNARE A GIOCARE? SOLO COL PALERMO” CORONAVIRUS, VALENCIA: “POSITIVO IL 35% DEI TESSERATI”

L’articolo Rebus prestiti: il Palermo spera in un deroga della FIGC proviene da Stadionews24.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker