Hi-Tech

AirDroid: ora si possono condividere file anche sotto reti Wi-Fi diverse

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

AirDroid si aggiorna alla versione 4.2.5.0 e si arricchisce di una utile novità. L'app che permette di scambiare file e gestire gli smartphone Android da PC, Mac e web introduce infatti la possibilità di condividere file con dispositivi "nelle vicinanze", senza la necessità di dover ricorrere alla stessa rete Wi-Fi. Questo vuol dire che i due dispositivi possono sfruttare reti Wi-Fi diverse, rendendo ancora più semplice la condivisione. Resta valido che chi invia deve essere loggato all'interno dell'app, e il ricevente dovrà accettare o meno la richiesta.

Alternative non ne mancano, ovviamente – vedasi Files di Google, anche perché a quanto pare (il test è stato fatto da AndroidPolice) se la velocità di trasferimento sotto la stessa rete WiFi è rapido, altrettanto non può dirsi per la stessa operazione sotto due reti diverse. Potrebbe trattarsi di un caso, o semplicemente AirDroid deve ancora perfezionare questa (utile) funzionalità.

NOVITA’ – VERSIONE 4.2.5.0

  • La condivisione file con i tuoi dispositivi "Nelle vicinanze" è ora semplice e veloce, funziona anche se i dispositivi si connettono a reti diverse. (Il dispositivo che riceve il file non deve effettuare l'accesso)
  • Abbiamo migliorato la stabilità del trasferimento e ottimizzato l'esperienza di rilevazione di dispositivi "Nelle vicinanze".
  • Altri errori risolti e miglioramenti.

L'aggiornamento che introduce la possibilità di condividere i file con i dispositivi "Nelle vicinanze" sotto reti diverse è datato 27 febbraio, ma l'effettivo roll out della versione 4.2.5.0 sembra essere partito solo di recente.


Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Mobzilla a 491 euro oppure da ePrice a 538 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker