Hi-Tech

Smartphone e display: luce fredda la sera e calda di giorno. Studio lo 'dimostra'

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Luce blu sì, luce blu no. Fa bene? fa male? Unico aspetto da cui partire: ad oggi – e sottolineiamo "ad oggi" – si tende a ritenere la luce blu dei display dannosa per i nostri occhi, specie quando siamo al buio. Due conseguenze su tutte: la luce blu ci tiene svegli impedendoci di dormire bene, la luce blu potrebbe portare a danni ancora più gravi, fino alla cecità. Quest'ultimo aspetto è stato affrontato dall'Università di Toledo lo scorso anno: quando la retina assorbe la luce blu dello schermo (ad esempio) di uno smartphone, converte le cellule in una molecola tossica che uccide le cellule dei fotoricettori che, una volta morte, non si rigenerano più.

Ora arriva il colpo di scena: la luce blu non fa male, anzi, è quella tendente al giallo che ci crea maggiori problemi. Lo dice l'Università di Manchester, che su Current Biology ha pubblicato una ricerca scientifica in cui sono stati studiati i comportamenti dei topi esposti a luci di diverso colore a parità di luminosità.

Si tenga presente che si tratta di uno studio empirico, e che non vogliamo esprimere alcun parere sul risultato della ricerca in quanto riteniamo che tali aspetti necessitino di maggiori approfondimenti prima di essere catalogati in un certo modo. Ci limiteremo dunque a riportare la notizia, tenendo comunque in considerazione l'autorevolezza della fonte accademica.


Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Gamingpro a 517 euro oppure da Amazon a 640 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker