Hi-Tech

Audi: riciclo batterie auto elettriche esauste, ecco i risultati dell'esperimento

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Il riciclo delle batterie delle auto elettriche è un aspetto cruciale del mondo EV, spesso associato all'inquinamento derivato dallo smaltimento (oltre che dalla produzione) dei pacchi di accumulatori che impiegano materiali rari/preziosi – tra l'altro non sempre estratti in modo etico e sostenibile. Un esperimento condotto da Audi e Umicore, però, ha dimostrato che è possibile recuperare più del 90% del cobalto e del nickel impiegato nelle batterie delle Audi e-tron.

Audi ha siglato con Umicore, azienda nata in Belgio specializzata proprio nel riciclo di materiali da componenti tecnologiche, una partnership nell'estate del 2018. Poco più di un anno fa i due marchi hanno iniziato a lavorare espressamente sulle batterie di e-tron e, grazie gli ottimi risultati ottenuti fin qui, si procederà ora con la prossima fase, ovvero la realizzazione di quello che viene definito un "circuito chiuso".

In poche parole, i componenti preziosi (in parte responsabili del costo delle batterie delle auto elettriche – QUI il nostro approfondimento) che hanno esaurito il loro ciclo vitale fluiscono in nuovi prodotti, mantenendo al minimo la produzione di scarti e il consumo di energia – e conseguentemente le emissioni inquinanti. Umicore usa tecnologie e procedure di fusione particolari e proprietarie, in combinazione a trattamenti idrometallurgici specializzati.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker