Hi-Tech

Missione FARSIDE, la ricerca di esopianeti passerà dal lato oscuro della Luna

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

La Luna sarà particolarmente al centro dell'attenzione di missioni e studi nei prossimi anni, non solo per il prossimo allunaggio del 2024 (missione Artemis), ma anche per il suo lato nascosto e le opportunità che potrebbe offrire da un punto di vista scientifico.

Il nostro satellite ci influenza in diversi modi ed è forse questo l'elemento in più che ha consentito lo sviluppo della vita, ma da un punto di vista per noi puramente visivo, ci mostra sempre la stessa faccia mantenendo un lato nascosto ai nostri occhi da osservatori terrestri.

E' proprio la parte invisibile quella che potrebbe essere la protagonista di una nuova missione scientifica di ricerca, che prenderà il nome di Farside Array for Radio Science Investigations of the Dark age and Exoplanets, FARSIDE per usare una più comoda abbreviazione. Il cuore del progetto prevede il posizionamento di un array interferometrico a bassa frequenza radio sul lato opposto della luna, con l'obiettivo di monitorare i sistemi stellari più vicini, permettendo agli scienziati di cercare espulsioni di massa coronali ed eventi energetici di particelle su altre stelle. FARSIDE sarà anche in grado di rilevare rilevare le magnetosfere degli esopianeti più vicini, riconoscendo quelli potenzialmente abitabili. Non solo, il suo utilizzo potrebbe rivelarsi utile anche all'interno del nostro sistema solare, potrebbe ad esempio confermare o meno la presenza del fantomatico pianeta 9, per il quale esistono diversi indizi ma nessuna certezza.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker