Hi-Tech

Garmin Pay e Fitbit Pay: Fineco si aggiunge alle banche partecipanti

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Garmin Pay e Fitbit Pay proseguono di pari passo la loro espansione, aggiungendo alla lista di banche che supportano i rispettivi sistemi di pagamento wireless anche Fineco. Era successo pochi giorni fa con Intesa San Paolo (che di recente ha introdotto anche Google Pay), ora – giusto in tempo per gli acquisti natalizi – si aggrega anche l'istituto finanziario italiano fondato nel 1982.

Fitbit Pay è attivo nel circuito Fineco già da alcuni giorni, e consente di effettuare pagamenti presso tutti i POS abilitati senza la necessità di utilizzare la carta di credito o lo smartphone. Virtualizzata la carta, infatti, basta attivare la funzione wallet e appoggiare la smartband o smartwatch Fitbit (Versa 2 annunciato a fine agosto, Ionic o Charge 3 da noi recensito lo scorso dicembre, ad esempio) al lettore. Come sempre, la transazione avviene in modo sicuro e protetto in quanto non vengono trasmessi i dati della carta, ma un token valido unicamente per il pagamento in progresso.

Stesso funzionamento anche sugli indossabili Garmin. Per attivare il servizio, è sufficiente scaricare l'app Garmin Connect su iOS o Android, connettere via Bluetooth lo smartwatch, accedere alla sezione wallet e impostare il codice di sicurezza per la conferma dei pagamenti. Anche in questo caso basta avvicinare il dispositivo al POS contactless abilitato e completare l'acquisto.


Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Clicksmart a 549 euro oppure da Amazon a 645 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker