Hi-Tech

Unione Europea: 3,2 miliardi di euro per la ricerca sulle batterie

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

La Commissione Europea ha approvato ieri un investimento di circa 3,2 miliardi di euro allo scopo di finanziare progetti comuni di ricerca e innovazione per la realizzazione di batterie di nuova generazione. Si parla di tutta la filiera, dall'estrazione e lavorazione di materie prime, alla progettazione di moduli batteria e alla loro integrazione in sistemi intelligenti, fino ad arrivare al riciclo e riutilizzo delle batterie usate.

Il progetto coinvolge Belgio, Finlandia, Francia, Germania, Italia, Polonia e Svezia; i partecipanti sono soprattutto imprese di grandi dimensioni, ma non mancano organismi di ricerca e PMI. Ci si aspetta che il finanziamento sblocchi anche investimenti privati per un ammontare di 5 miliardi di euro; il termine è fissato per il 2031.

L'obiettivo, come è facile intuire, è facilitare la transizione dai combustibili fossili verso un'energia più pulita nel rispetto degli impegni assunti dall'Unione Europea negli accordi di Parigi. Margrethe Vestager, commissaria europea alla concorrenza, ha spiegato:


Tre fotocamere per il massimo divertimento ad un prezzo top? Huawei Mate 20 Pro è in offerta oggi su a 494 euro oppure da ePrice a 782 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker