Hi-Tech

Snapdragon 865: smartphone Android come documenti d'identià, due eSIM DS

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Qualcomm Snapdragon 865 non significherà solo più potenza e 5G: ha anche alcune novità per il suo chip di sicurezza (SPU, Secure Processing Unit) che permetteranno agli smartphone Android (forse già dalla versione dell'anno prossimo, la 11) di funzionare da sostituti dei documenti d'identità ufficiali, come la patente, il passaporto o la carta d'identità. Non solo: sarà in grado di contenere le informazioni di più eSIM, con capacità completa Dual Standby. Ciò significa che anche la eSIM secondaria non attiva può comunque ricevere chiamate e SMS.

DUAL ESIM, DUAL STANDBY

Google ha già iniziato da qualche mese i lavori per abilitare l'uso degli smartphone Android come documenti d'identità, in collaborazione con ISO, per garantire la massima sicurezza e trasparenza dello standard (che dovrà essere poi approvato dai governi). Le applicazioni potranno richiedere questo tipo di dati attraverso l'API IdentityCredential; Qualcomm, in buona sostanza, ha confermato che S865 la supporterà.

L'aspetto interessante è che IdentityCredential prevede anche una modalità definita "ad accesso diretto": in poche parole le informazioni dei documenti possono essere estratte anche se la batteria non ha abbastanza energia per far partire il sistema operativo completo del telefono. Ed è probabilmente questo tipo di supporto che Qualcomm evidenzia.


Zero compromessi al miglior prezzo?? Samsung Galaxy S10 Plus è in offerta oggi su a 613 euro oppure da ePrice a 715 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker