Sport

La Curva Nord 12: “Non siamo delinquenti. Ecco perché 15 minuti di silenzio”

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: SPORT

whatsapp-image-2019-11-24-at-14-39-06

La Curva Nord 12 non ci sta e torna sugli episodi della scorsa settimana. Il gruppo di tifosi rosanero ha pubblicato un post su Facebook per chiarire il motivo dei 15 minuti di silenzio durante la gara contro l’ACR Messina, collegati alla rissa di Palmi.

Ecco il testo del post:

“La nostra coreografia di oggi è stata il silenzio nei primi 15 minuti…
Abbiamo voluto dare una risposta a tutti quelli che in questa settimana ci hanno tacciato per delinquenti dichiarando apertamente che sarebbe meglio uno stadio senza gli ULTRAS.
Come già detto oggi in curva noi siamo i primi ad essere dispiaciuti quando certi episodi succedono perché queste cose non fanno altro che vanificare il nostro lavoro…
Sappiamo che non siamo santi, ma neanche delinquenti, non siamo intrattenitori e neanche festaioli…
siamo ULTRAS ed il nostro modo di essere ci impone il rispetto di certi valori e di certe regole. Non accettiamo ricatti e non subiamo passivamente le provocazioni.
Noi nasciamo per ristrutturare la CURVA NORD, per unirla e renderla forte, piena di appartenenza, di amore e passione per i nostri colori. Abbiamo la tendenza ad unire non a dividere, vogliamo aggregare, abbiamo sputato sangue in questi anni per farlo.
Per tornare ad oggi… con il nostro silenzio abbiamo voluto dare un assaggio di ciò che può essere uno stadio senza noi, senza il nostro apporto. Poi invece abbiamo fatto ciò per cui esistiamo, per cui lottiamo e di cui andiamo fieri!
Il dodicesimo dagli spalti!”.

Ecco il post:

LEGGI ANCHE

LE PAGELLE DI GUIDO MONASTRA

SERIE D: RISULTATI E CLASSIFICA

PALERMO – ACR MESSINA: GLI HIGHLIGHTS / VIDEO

L’articolo La Curva Nord 12: “Non siamo delinquenti. Ecco perché 15 minuti di silenzio” proviene da Stadionews24.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker