Hi-Tech

Intel si scusa: non è riuscita a soddisfare la crescente domanda del mercato

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Intel si rivolge ufficialmente ai propri clienti e partner commerciali, e lo fa per chiedere scusa. Il colosso dell'informatica, forte degli ottimi risultati ottenuti nel corso del terzo trimestre, ha deciso di prendere posizione. Così, per tutelare il rapporto con tutti i soggetti che hanno incontrato difficoltà legate ai ritardi nella fornitura dei componenti, ha parlato apertamente dei problemi dell'ultimo anno. Ovvero dell'incapacità di adeguare i ritmi riproduzione alla domanda del mercato.

Nel comunicato reso disponibile sul proprio sito (potete consultarlo integralmente al link in FONTE), Intel ha spiegato come abbia effettuato investimenti record aumentando considerevolmente il Capex (CAPital EXpenditure, cioè le spese in conto capitale) in risposta alla pressante e continua domanda del mercato, accrescendo la capacità produttiva di wafer a 14nm, e contestualmente accelerando quella a 10 nm.

Nella lettera, firmata dall'Executive VP and GM of Sales, Marketing, and Communications Michelle Johnston Holthaus, Intel illustra come gli sforzi prodotti abbiano permesso il conseguimento di risultati significativi in termini di produzione:


Zero compromessi al miglior prezzo?? Samsung Galaxy S10 Plus, in offerta oggi da Mobzilla a 649 euro oppure da ePrice a 708 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker