Hi-Tech

Xiaomi Quick Apps insospettisce il Play Protect: l'app può tracciare l'utente

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Xiaomi torna nuovamente al centro dell'attenzione mediatica per via di un recente comportamento anomalo riguardante una delle applicazioni presenti nella sua interfaccia personalizzata MIUI, da poco aggiornata alla versione 11.

Protagonista è l'app Quick Apps, la quale ha da poco ricevuto un aggiornamento che ha insospettito il sistema di protezione Google Play Protect, al punto di portarlo a bloccare l'app Xiaomi, in quanto potenzialmente in grado di raccogliere dati che possono essere utilizzati per tracciare l'utente.

Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker