Hi-Tech

John Carmack si allontana da Facebook, Oculus e VR per studiare l'"AI forte"

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

John Carmack, il leggendario co-fondatore di id Software, pioniere dei motori grafici 3D e degli sparatutto in prima persona, "papà" di Wolfenstein, Doom, Quake e Rage, abbandona Facebook, Oculus e la realtà virtuale. A 49 anni, Carmack sente che è ora di lanciarsi in una nuova sfida: basta con i videogiochi, l'obiettivo è fare la differenza nel campo dell'intelligenza artificiale. Più nello specifico Carmack lavorerà a quella che viene chiamata Intelligenza Artificiale Forte, o in inglese Artificial General Intelligence: l'idea, per ora del tutto teorica, che un software sia in grado di comportarsi davvero come una mente umana, comprendendo le richieste, ragionando e risolvendo problemi in completa autonomia.

Carmack dice che per il momento non intende fondare altre compagnie né è in cerca di un altro posto: lavorerà al problema in modo indipendente, da casa, insieme a suo figlio. A differenza di tutti gli altri campi in cui si è cimentato, osserva lo sviluppatore, con l'AI forte parte completamente "alla cieca", senza avere un'idea anche vaga di come risolverlo. I ponti con Facebook e Oculus non sono del tutto recisi: rimarrà ancora in contatto con il team VR nel ruolo di consulente esterno.

Carmack era arrivato in Oculus nel 2013, che sarebbe poi stata comprata da Facebook l'anno successivo, per dirigere l'aspetto tecnico, ma appena ieri aveva rivelato insoddisfazione nei confronti del settore. Nel suo discorso di accettazione del VR Award alla carriera, aveva detto che il progresso fatto in questi anni è stato inferiore alle sue aspettative. È arrivato addirittura a dire che "mi ci vorrà un po' di tempo prima di riuscire a ricordare positivamente ciò che ho realizzato in questi anni". Nello specifico, c'è la sensazione che non si sia riusciti a creare nulla di rivoluzionario per il consumatore finale.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker