Hi-Tech

Samsung Dex, con Note 10 diventa utilizzabile come app su Windows e MacOS

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Samsung Dex, il sistema che trasforma alcuni modelli di smartphone e tablet Galaxy in un PC, si è evoluto dalla sua prima versione. Se inizialmente richiedeva una dock opzionale per la connessione ad un display esterno, con i modelli dello scorso anno si è passati alla semplice necessità di utilizzare un cavo da USB-C a HDMI, ora con Note 10 arriva una nuova funzionalità.

Questa si aggiunge alla modalità indipendente di DeX e funziona sia con Windows che con macOS, consente in sostanza di utilizzare simultaneamente le funzioni telefoniche e quelle del PC a cui è connesso. Per abilitare la caratteristica è necessario scaricare un'applicazione aggiuntiva, grazie ad essa potremo interagire con il software dello smartphone, rispondere alle chiamate, inviare messaggi e molto altro. Anche la condivisione di file risulterà semplificata, potremo infatti trascinarli dalla finestra di Dex al PC e viceversa. DeX differisce dalla funzionalità collegamento a Windows fornita con Note 10 e 10 Plus, poiché quest'ultimo consente di interagire con notifiche e messaggi dal PC, senza rispecchiare completamente le app del portatile sul computer, naturalmente Dex richiederà ancora la connessione via cavo sopra descritta, ma si spera che possa essere sviluppata ulteriormente per funzionare solamente via wireless.

La nuova caratteristica resta per ora peculiarità della sola famiglia di Galaxy Note 10, tuttavia le similitudini hardware con i recenti S10, fanno sperare che in futuro possa arrivare un aggiornamento in grado di estendere il supporto anche a questi smartphone.


Fotocamera al top e video 4K a 60fps con tutta la qualità Apple? Apple iPhone XS, in offerta oggi da Techinshop a 868 euro oppure da Unieuro a 979 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker