Hi-Tech

LG brevetta uno smartphone che si piega a Z in tre parti

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

LG ha brevettato il design di un altro smartphone che si piega in tre parti, questa volta a Z. Stando a quanto dimostrano le immagini rielaborate dai colleghi di Let's Go Digital, il dispositivo adotterebbe due schermi: uno tradizionale e uno flessibile, largo circa il doppio del primo. Quando completamente aperto, insomma, il "tablet" che ne deriverebbe avrebbe una piccola interruzione verticale a 1/3 della larghezza (o a 2/3, a seconda di come lo si impugna). Interessante osservare come il display più stretto sia montato su un supporto estremamente sottile, per contenere lo spessore complessivo.

Come sempre, gli altri dettagli del design – disposizione delle fotocamere, porte e tutto il resto – sono molto approssimativi, e non vanno tenuti in considerazione. Questo smartphone, per esempio, ha doppia fotocamera posteriore posizionata in alto a sinistra, due griglie per lo speaker nel bordo inferiore e nessuna porta di ricarica.

Sappiamo che LG ha detto di voler aspettare prima di saltare sul carrozzone degli smartphone pieghevoli. Con il senno di poi, le dichiarazioni di inizio anno avevano perfettamente senso: abbiamo visto come i principali due contendenti dell'arena, Samsung Galaxy Fold e Huawei Mate X, siano stati rinviati di diversi mesi per problemi di qualità (questo e/o il prossimo dovrebbero essere quelli giusti, finalmente). Ciò non significa che intenda rimanere con le mani in mano: abbiamo visto molteplici brevetti e marchi depositati in questi mesi passati. IFA 2019 non sembra il palcoscenico per proporre qualcosa di concreto, ma chissà: magari se ne parlerà al MWC 2020 di Barcellona.


Tre fotocamere per il massimo divertimento ad un prezzo top? Huawei Mate 20 Pro, in offerta oggi da Mobzilla a 419 euro oppure da ePrice a 513 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker