Hi-Tech

Lotus Evija: l'hypercar elettrica con 2.000 CV e 400 km di autonomia

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Dopo una lunga serie di teaser, Lotus ha finalmente tolto i veli alla sua prima grande novità dalla Evora: la nuova hypercar elettrica Lotus Evija. Un modello storico perché rappresenta non solo la prima hypercar elettrica britannica, ma anche la prima Lotus realizzata dopo l'acquisizione da parte del gruppo Geely, che ha messo sul piatto 1,5 miliardi di sterline per il rilancio di Lotus. Il nome Evija significa "il primo della specie", e in effetti questa vettura rappresenta appieno quello spirito pioneristico che ha sempre contraddistinto la casa inglese nei suoi 71 anni di storia.

Una vettura che farà parlare di sé prima di tutto per la scheda tecnica da vera hypercar: 2.000 CV di potenza target (non è stata ancora confermata la potenza definitiva, ma se così fosse sarebbe l'auto di serie più potente mai costruita), meno di 3 secondi per scattare da 0 a 100 km/h, oltre 320 km/h di velocità massima e un peso "piuma" (considerata la natura elettrica) di 1.680 kg a secco, grazie ad una struttura monoscocca in fibra di carbonio che integra al centro un pacco batterie in grado di garantire un'autonomia di 400 km. L'accumulatore è disposto in posizione centrale/posteriore, in omaggio alla tradizionale collocazione del motore all'interno delle sportive Lotus.

Prodotta nello storico stabilimento di Hethel, nell'est dell'Inghilterra, a partire dal 2020 Lotus Evija darà filo da torcere a vetture come Pininfarina Battista e Rimac C_Two, le due hypercar elettriche attualmente più performanti, anche se solo dalla scheda tecnica. Disegnata dal vento, ispirandosi alle sportive di Le Mans, l'estetica di Lotus Evija è pura forma al servizio della funzione aerodinamica: lo notiamo dalle numerose fessure presenti nel paraurti e nei parafanghi anteriori, nonché negli enormi "tubi di Venturi" realizzati al posteriore, un elemento aerodinamico sottolineato dai gruppi ottici ad anello.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker