Hi-Tech

Apple iPhone 2020 con sensore 3D ToF sempre più probabili

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Gli Apple iPhone 2020 avranno un sensore 3D ToF (Time of Flight) nel modulo fotocamera posteriore, secondo DigiTimes. La testata taiwanese dice che il colosso di Cupertino ha iniziato a lavorare con i suoi fornitori per la produzione e l'integrazione del componente.

Non è la prima volta che si sentono indiscrezioni su questa falsariga. Il noto analista cinese Ming-Chi Kuo aveva già detto che il modulo ToF sarebbe arrivato nel 2020 – prima sugli iPad di nuova generazione (probabilmente i Pro, quelli di fascia più alta) e poi sugli iPhone. Questa tecnologia sta diventando sempre più diffusa nel mondo dei dispositivi mobile: molti produttori di smartphone Android la stanno integrando nei loro dispositivi più prestigiosi. Samsung inclusa, naturalmente: dopo un limitato "programma pilota" con l'inevitabilmente di nicchia Galaxy S10 5G, arriverà sul mercato di massa grazie a Note 10 Plus.

La tecnologia Time of Flight permette di mappare in tre dimensioni l'ambiente circostante. Viene utilizzata per diversi scopi, tra cui le applicazioni AR/VR. È interessante osservare che proprio in questi giorni sono emerse indiscrezioni secondo cui Apple avrebbe temporaneamente sospeso la sua divisione dedicata alla realtà aumentata e virtuale.


L’unico vero Note? Samsung Galaxy Note 9 è in offerta oggi su a 525 euro oppure da ePrice a 676 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker