Hi-Tech

Influencer, il coinvolgimento dei follower tocca i minimi storici: è la fine di un'era?

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Il tasso di coinvolgimento esercitato dagli influencer di Instagram (i cui dati personali erano stati resi accessibili per errore qualche mese fa) sui propri follower sembrerebbe aver subito una dura battuta d'arresto: anzi, pare proprio che negli ultimi tre anni sia decisamente colato a picco.

Ad affermarlo, un'indagine firmata da Mobile Marketer e basata sui dati di InfluencerDB. Secondo quanto emerso, le timeline di Instagram, ovvero le bacheche su cui scorrono le foto e i video dei profili seguiti, sarebbero talmente affollate di post sponsorizzati (ovvero quelli legati a eventi, prodotti o servizi promossi dagli utenti più popolari dietro accordi di varia natura con i brand, controverso tema su cui anche l'Agcom italiana si era espressa nel 2017) da non riuscire più a catturare l'attenzione degli utenti.

I dati parlano chiaro: rispetto al 4% di tre anni fa, l'engagement dei post sponsorizzati è crollato al 2,4%, accompagnato dall'engagement dei post non sponsorizzati che nello stesso periodo è parimenti crollato dal 4,5% all'1,9%. In generale dunque, i post sponsorizzati continuano a generare un interesse maggiore rispetto a quelli non sponsorizzati, forse anche perché gli influencer investono più energie nel renderli appetibili, senza contare che tali contenuti vengono favoriti dall'algoritmo del social network.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker