Hi-Tech

I satelliti Galileo sono KO da venerdì

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Galileo, il sistema di navigazione satellitare europeo, è fuori uso da venerdì scorso, dopo un iniziale degrado del servizio segnalato il giorno prima. La notizia trova conferma nella pagina ufficiale che mostra lo stato di funzionamento dei satelliti: 22 sono contrassegnati come "non utilizzabili" o "in test" (link in FONTE). Nel comunicato ufficiale l'European Global Navigation Satellite System Agency (GSA) sottolinea che la causa è da ricondurre a un "inconveniente tecnico legato all'infrastruttura di terra".

Di fatto, l'inconveniente impedisce il corretto funzionamento del sistema di localizzazione, anche se l'utente finale difficilmente noterà la differenza, tenuto conto che smartphone e altri dispositivi che compatibili con la rete Galileo, in assenza di segnale, passeranno a quella GPS. In attesa di ulteriori riscontri, stando a quando riporta il sito Inside GNSS, sembra che l'infrastruttura di terra che ha causato il disservizio sia collocata proprio in Italia – come detto, è un'informazione non ufficiale.

Si ricorda che la rete di satelliti Galileo, di proprietà dell'Unione Europea e gestita dall'Agenzia Spaziale Europea, è stata attivata a dicembre 2016 e si pone come un'alternativa al sistema GPS e GLONASS. E' composta da 22 satelliti, più 2 in test e altri 12 ancora da lanciare. Il programma dovrebbe diventare pienamente operativo entro il 2020. Si ricorda che entro il 2021 tutti gli smartphone venduti nell'Unione Europea dovranno supportarlo per la gestione delle chiamate di emergenza.


Fotocamera Wide al miglior prezzo? LG G7 ThinQ, in offerta oggi da 4G Retail Tim a 278 euro oppure da Unieuro a 399 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker