Hi-Tech

Il record del Giro del mondo passando per i poli: 40.000 km in 46 ore

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Seppur non cambino di molto le velocità di crociera per i velivoli commerciali, la tecnologia è oggi in grado di fornire mezzi sempre più efficienti e capaci di coprire grandi distanze come il jet Gulfstream G650ER ultra-long-range che ha da poco superato un nuovo record. Un team internazionale di piloti ha infatti completato il giro del mondo nel corso della missione "One More Orbit" in un tempo ancora inedito di 46 ore, 39 minuti e 38 secondi e velocità media di 860,95 km/h.

Ben 6 ore in meno per attraversare il globo rispetto al precedente record del 2008 che richiese al team sfidante 52 ore, 31 minuti e 4 secondi alla velocità media di 822,8 km/h. A bordo anche personaggi d'eccezione come l'ex comandante della Stazione Spaziale Internazionale, Terry Virts, ed altri 5 piloti che si sono susseguiti alla guida dopo la partenza avvenuta alle 9:32 del 9 luglio 2019 dal Kennedy Space Center in Florida.

Primo obiettivo il Polo Nord, raggiunto alle ore 22:08 locali (9 luglio) e poi giù verso il Kazakhistan per il primo rifornimento, una sosta tecnica brevissima tra l'1:47 e le 2:31 del luogo (10 luglio). Il secondo obiettivo ovviamente il Polo Sud ma la distanza ha imposto un altro rifornimento alle Mauritius alle 11:13 con ripartenza dopo soli 45 minuti. L'estremo sud lo hanno poi raggiunto alle 21:28 dello stesso giorno e diretto così il jet verso il freddo aeroporto di Punta Arenas, in Patagonia (Cile), con arrivo all'1:20 locale (11 luglio). Ultimo stop tecnico che gli ha poi permesso di sorvolare l'intero Sud America e raggiungere il punto di partenza segnando il record mondiale.


Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Techinshop a 634 euro oppure da ePrice a 808 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker