Hi-Tech

DVB: nuove specifiche per migliorare l'HDR nelle trasmissioni televisive

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Il consorzio DVB Project ha annunciato una nuova revisione delle specifiche relative alle trasmissioni televisive. La novità introdotta è molto interessante: si parla di elevata gamma dinamica e nello specifico dell'HDR Dynamic Mapping. Prima di passare alle modifiche introdotte facciamo un piccolo passo indietro. Cos'è il Dynamic Mapping? Questa dicitura è inerente un'elaborazione delle immagini simile a quella che tutti i TV, proiettori e monitor applicano quando devono gestire contenuti in HDR. Il processo prende il nome di "tone mapping" (tradotto come "mappatura dei toni" nei menu di alcuni prodotti).

Il tone mapping serve per adattare la gamma dinamica presente nei video a quella che un TV, proiettore o monitor è realmente in grado di gestire. I contenuti in HDR si possono realizzare con vari valori di luminosità. Quando si riprodurre un video realizzato ad esempio con un riferimento a 4.000 cd/m2 – nits, praticamente ogni prodotto sul mercato deve elaborare il segnale per cercare di comprimere tutte le informazioni presenti all'interno dell'intervallo che è realmente in grado di coprire.

Il tone mapping è proprio questa operazione. Senza alcun adattamento molte scene finirebbero per risultare o troppo chiare, quindi con informazioni mancanti in prossimità dei picchi di luminosità, oppure troppo scure, con una perdita di informazioni all'altro estremo e quindi nelle zone più scure dell'immagine.


Il top gamma più piccolo e pontente sul mercato? Samsung Galaxy S10e è in offerta oggi su a 429 euro oppure da Unieuro a 599 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker