Sport

Palermo, cessione di Lucca (quasi) inevitabile. Ora sotto con il mercato

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: SPORT




È finita l’avventura di Lorenzo Lucca al Palermo. L’attaccante ha scelto il Pisa per quella che potrebbe essere una svolta decisiva della sua carriera, visto il lungo contratto firmato (scadenza nel 2026) e il “salto” di categoria. La società rosanero, invece, registra un’importante plusvalenza in un momento difficile e ora può dedicarsi con più serenità a rinforzare un organico al momento incompleto. 

Lucca si trasferisce al Pisa per una cifra intorno ai due milioni di euro più bonus legati a presenze e gol. La società toscana, da qualche mese di proprietà del magnate russo Alexander Knaster, ha schiacciato il piede sull’acceleratore nelle ultime settimane e ha superato la concorrenza di club come Genoa, Udinese e Sassuolo. Il ragazzo, poi, ha scelto il progetto tecnico più interessante: Lucca dovrebbe fare il titolare in una squadra che punta ai playoff di Serie B. I nerazzurri hanno scommesso su di lui, tanto che al momento è il secondo acquisto più oneroso nella storia pisana (se dovessero concretizzarsi i bonus diventerebbe il primo). 

Per il Palermo è una cessione tutto sommato conveniente. Le cifre sembrano congrue soprattutto in un mercato dove di “soldi veri” ne girano pochissimi (anche in Serie A) ed è una boccata d’ossigeno dopo una stagione con sole perdite di bilancio. Magari fra un anno si sarebbe potuto vendere anche meglio ma Lucca aveva ormai il “chiodo fisso” di giocare in categorie superiori, con un club che ha obiettivi importanti; in queste situazioni, per qualsiasi società, risulta difficile trattenere un calciatore – nonostante i lunghi contratti – e i rosanero già da tempo si erano “rassegnati” alla partenza del giovane attaccante. Il trasferimento fa felici un po’ tutti ma ora è il momento di rinforzare il Palermo. 

La partenza di Lucca per Pisa “libera” lo spazio per due attaccanti e uno di questi dovrebbe essere Giuseppe Fella, in procinto di firmare con il club rosanero. Il calciatore ha lasciato il ritiro della Salernitana e i tempi per il suo passaggio al Palermo potrebbero accorciarsi. Il calciatore classe ’93 è un rinforzo importante, di “categoria”, e negli ultimi tre anni ha segnato 37 gol nel Girone C. L’altro innesto, che dovrebbe prendere il posto di Lucca nello scacchiere tattico pensato da Filippi, potrebbe essere Pietro Cianci. La trattativa col Teramo è ben avviata ma sulle tracce del giocatore ci sono altre squadre. Come affermato dall’allenatore rosanero, inoltre, serve qualcosa a centrocampo ma prima bisogna definire il futuro di alcuni giocatori in uscita. 

Andrea Saraniti e Roberto Crivello hanno ricevuto offerte negli ultimi giorni e sono i principali indiziati a essere ceduti nel breve periodo. La partenza dell’attaccante palermitano, quindi, liberebbe il posto per l’arrivo di Cianci. Sulla lista dei partenti ci sono anche Jérémie Broh e Michele Somma; per motivi diversi, il Palermo sta incontrando alcune difficoltà a trovare acquirenti e la loro posizione “blocca” un po’ il mercato negli specifici reparti. 

LEGGI ANCHE

PALERMO, MASSOLO: “NON MI ASPETTAVO LA CHIAMATA DI FILIPPI”

LUCCA: “SCELTA DIFFICILE, É UN ARRIVEDERCI”

POMINI: “NON SMETTO. SE IL PALERMO CHIAMA…”

L’articolo Palermo, cessione di Lucca (quasi) inevitabile. Ora sotto con il mercato proviene da Stadionews24.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker