Hi-Tech

Windows 11, come migliorano il menu contestuale e quello di condivisione

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Microsoft ha pubblicato oggi un post sul proprio blog ufficiale che illustra tutte le novità di un elemento importante dell'interfaccia di Windows 11: il menu contestuale, che la società definisce una delle estensioni della shell più popolari di tutte. In effetti non ci sarebbe bisogno di molte parole: le immagini ufficiali qui di seguito sono più che eloquenti. Il menu è meno affollato, le scritte sono più grandi e leggibili, alcuni dei comandi più comuni, come taglia/copia/incolla, cancella e condividi, sono relegati a semplici icone facilmente riconoscibili. Naturalmente non mancano gli angoli smussati né gli effetti di contorni e ombreggiatura che ormai abbiamo imparato a conoscere in altre parti dell'interfaccia.

Più importante dell'estetica è la decisione di organizzare i comandi secondo una giusta gerarchia di priorità. Come si può vedere nel vecchio menu contestuale di Windows 10, comandi comuni e diffusi come Copia e Cancella sono praticamente in fondo; c'è una distanza irragionevole tra Apri e Apri con; e i comandi di app terze sono mischiati in modo poco chiaro con quelli di sistema. Microsoft osserva che il nuovo menu è anche molto più performante e rapido di quello vecchio, i cui processi sono ancora legati a Esplora Risorse. I comandi più rari, sconosciuti e poco usati sono infine relegati in un secondo menu, raggiungibile cliccando sull'ultimo comando in fondo "Mostra più opzioni" o premendo la scorciatoia da tastiera Shift-F10.

Windows 11 migliorerà nettamente anche il menu di condivisione – anche qui, non solo a livello estetico ma soprattutto dal punto di vista della funzionalità. Microsoft spiega che la prima riga di opzioni di condivisione sarà dedicata ai dispositivi dell'utente stesso, così come lo slot del primo contatto – la pratica di inviarsi un file o un link per mail è ancora una delle più diffuse, a quanto pare.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker