Hi-Tech

Tinder e le altre dating app: una ricerca spiega come vengono usate dagli utenti

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Quanto sono importanti le app di appuntamenti – o dating app, se preferite – per i loro utilizzatori? Tantissimo se veramente, come rivela uno studio pubblicato da Kaspersky su un campione di 18.000 persone in 27 Paesi, il 44% di chi usa Tinder e simili ritiene di doverle utilizzare per poter avere un qualsiasi genere di appuntamento, per il 54% rende questo genere di attività più semplice e per il 64% i match suggeriti sono validi.

La ricerca, che ha provato ad approfondire sia come vengono utilizzate sia in generale il ruolo della tecnologia all'interno delle relazioni, rivela però anche alcuni dati meno esaltanti. Ad esempio il 65% degli utilizzatori teme di venir truffato o ingannato, il 15% lo è già stato mentre un 7% le usa non per il loro obiettivo originale, quanto piuttosto per promuovere la propria presenza su altri social network.

Continuando a leggere si scopre che per il 48% degli utenti sono utili per incontrare e interagire con nuove persone, mentre un 33% dice di sfruttarle per fare nuove amicizie. C'è però anche un 8% che ha spiegato di usarle per trovare lavoro e fare networking (con una percentuale di successo del 66%). Ci sono anche delle differenze di genere nelle modalità d'utilizzo: il 17% delle donne ha dichiarato di sceglierle per trovare partner per relazioni di breve durata, mentre per gli uomini la percentuale sale al 28%. Simili, invece, le statistiche che riguardano la volontà di creare rapporti di lunga durata: 40% per gli uomini e 42% per le donne.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker