Sport

Il tifoso inglese e il tatuaggio: “Sono distrutto, chi non lo sarebbe?”

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: SPORT

Quando l’Inghilterra raggiungeva la finale di Euro 2020, il tifoso inglese Lewis Holden – sicuro della vittoria della propria squadra – condivideva sul web la foto del suo nuovo tatuaggio: la coppa dell’Europeo accompagnata dalla scritta “England Winners, It’s coming home“. Il resto è storia.

Holden ha raccontato al Manchester Evening News l’esperienza della notorietà raggiunta sui social, specie fra i tifosi italiani. “Ho avuto 500 richieste di amicizia su Facebook da italiani durante la notte dopo la finale. Il mio telefono non ha mai smesso di suonare. Non ho idea di cosa vogliano, ma non so come liberarmene“.

Tuttavia, l’avvicinarsi dei mondiali di Qatar riaccende la speranza di poter ritoccare il tatuaggio, “Sono distrutto, chi non lo sarebbe? Ma il tatuaggio me lo tengo. Se l’anno prossimo in Qatar arriviamo in finale, andrò di nuovo dal tatuatore e mi farò scrivere ‘England World Cup 2022 winners‘ “, ha detto Holden, sicuro che per quell’occasione sarà senz’altro di buon auspicio…

 

LEGGI ANCHE

EURO 2020, TUTTI I PREMI E I RECORD: DONNARUMMA È IL MIGLIORE

L’articolo Il tifoso inglese e il tatuaggio: “Sono distrutto, chi non lo sarebbe?” proviene da Stadionews24.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker