Hi-Tech

Il creatore di Dogecoin si scaglia contro le criptovalute: il peggio del capitalismo

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Dogecoin è una delle memecoin più popolari di sempre, specialmente da quando Elon Musk ha deciso di abbracciare la sua causa e sponsorizzarla in maniera per nulla velata sul suo profilo Twitter, dando il via ad una stagione particolarmente florida per tutto il mercato delle memecoin. Stagione che è durata poco meno che una primavera (visto che già da fine maggio il mercato ha avuto un pesantissimo ritracciamento), durante la quale ogni possessore di coin auspicava un tweet di Musk per far schizzare to the moon una delle cripto del suo portafoglio.

D’altronde tutti hanno sperato di poter assistere nuovamente all’effetto Doge – passato da 0,01 centesimi di dollaro ad inizio 2021 ai 0,74$ di maggio (oggi siamo a 0,19$) – e qualche caso simile c’è stato davvero, come ad esempio Shiba, portando diverse persone ad arricchirsi velocemente e a cementare la convinzione che poche decine/centinaia di euro investiti al momento giusto possano trasformare chiunque in un milionario.

Effettivamente qualcuno si è arricchito davvero e agli occhi di molti è parso che, alla fine dei conti, il mercato delle cripto sia realmente quell’alternativa in grado di sovvertire le attuali regole del mondo della finanza, presentandosi come uno strumento libero e democratico che – grazie alla sua decentralizzazione – offre a tutti le stesse opportunità di cambiare vita, dove se non hai successo o vieni fregato è solo colpa tua, dal momento che non hai fatto le tue ricerche e non ti sei informato a sufficienza. Insomma, l’emblema della meritocrazia e del giusto riconoscimento per chi studia, si informa ed è pronto a cogliere l’occasione giusta. Ma sarà realmente così? Il co-fondatore di Dogecoin non ne è affatto certo e nelle ultime ore ha rotto il suo silenzio social proprio per prendere una marcata posizione di forte critica verso questo mondo.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker