Hi-Tech

Super Cashback e transazioni sospette cancellate: come inoltrare un reclamo

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Tra le ragioni per cui la prossima tranche del Cahsback di Stato, che avrebbe dovuto coprire la finestra tra il primo luglio e fine dicembre, è stata annullata c'è anche la problematica formulazione del Super Cashback, ovvero il "premio" addizionale di 1.500 euro che sarà assegnato ai primi 100.000 utenti in classifica.

Il guaio era legato al fatto che tutta la meccanica del Cashback si fonda solo ed unicamente sul numero delle transazioni effettuate pagando con le carte che l'utente associate all'iniziativa: questo ha creato una folta schiera di "furbetti" che pur di effettuare quante più operazioni possibili sono arrivati per esempio a totalizzare 1.100 rifornimenti di carburante da appena 25 centesimi.

A inizio giugno, però, si è parlato della possibilità che tutte le transazioni reputate sospette e riconducibili ad atteggiamenti di questo tipo possano essere espunte dal conteggio in fase di elaborazione della classifica finale, privando quindi i "furbi" del vantaggio accumulato coi loro escamotage. E a quanto pare è quello che sta cominciando a succedere, con diversi utenti che stanno segnalando di aver perso posizioni in classifica per effetto dell'annullamento di alcune transazioni. I criteri dell'eliminazione sono legati in particolare all'entità degli importi e all'eventuale frequenza molto ravvicinata con cui questi sono stati versati.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker