Hi-Tech

Sony punta sull'automazione per tagliare i costi produzione dei TV del 70%

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Sony punterà sull'automazione per ridurre i costi di produzione dei TV (ma non solo). Ad affermarlo è Kimio Maki, capo dell'Electronics Products e Solutions business per il colosso giapponese. Sony ha in programma di puntare fortemente sull'impiego dei robot negli stabilimenti produttivi e di creare sinergie con le vendite online e l'analisi dei dati. L'effetto creato dalla digitalizzazione delle informazioni e dall'automazione è la vera chiave di volta, secondo Maki: in questo modo si potranno tagliare significativamente i costi.

Il processo sopra descritto verrà gradualmente applicato allo stabilimento in Malesia dedicato alla produzione di televisori: automatizzare le operazioni dovrebbe permettere di ridurre i costi del 70% nell'anno fiscale 2023 rispetto al 2018. La robotica potrà anche aiutare a ridurre la percentuale di prodotti difettosi e consentirà pertanto di incrementare ulteriormente i margini di guadagno. In futuro si punta ad applicare lo stesso modello anche alla produzione di smartphone e fotocamere.

Maki ha infine dichiarato che Sony continuerà a puntare sulla vendita di hardware ma offrirà al contempo anche servizi capaci di attrarre l'attenzione dei consumatori e di generare un flusso continuo di entrate. Nel mercato TV è stata lanciata quest'anno Bravia Core, una piattaforma streaming disponibile esclusivamente su alcuni prodotti della gamma 2021 e capace di offrire una qualità simile a quella di un Ultra HD Blu-ray. Se le parole di Maki rispecchiano le intenzioni della compagnia, in futuro potremmo assistere ad una ulteriore espansione in questo campo.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker