Hi-Tech

Microsoft alza le difese dagli attacchi web e compra RiskIQ per 500 milioni di $

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Microsoft continua la campagna di acquisizioni e, dopo aver completato l'operazione Nuance per quasi 20 miliardi di dollari, mette le mani su RiskIQ, società di cybersicurezza proprietaria di una piattaforma software per la difesa dagli attacchi informatici. L'azienda di Redmond dimostra dunque forte interesse a migliorare le sue soluzioni per la protezione dei clienti, specialmente considerando le crescenti minacce che stanno mettendo a dura prova la rete e i sistemi di sicurezza.

L'accordo non è ancora pubblico, riporta Bloomberg, e dunque le fonti restano ancora anonime. Quel che si sa è che l'operazione dovrebbe perfezionarsi attorno ai 500 milioni di dollari: nulla in confronto all'acquisizione della stessa Nuance o di GitHub (7,5 miliardi), ma c'è da dire che si tratta di operazioni finanziarie estremamente differenti tra loro. RiskIQ è ben conosciuta nel settore: a lei si rivolgono infatti importanti aziende come BMW, Facebook o il servizio postale degli Stati Uniti.

FONDAMENTALE ACCELERARE I TEMPI

Una realtà come questa potrebbe davvero fare molto comodo a Microsoft, intenta ad aumentare il livello di protezione tanto del suo sistema operativo quanto dei servizi cloud Azure. Con RiskIQ l'azienda avrebbe a disposizione strumenti avanzati per l'identificazione di (e la protezione da) minacce alle reti ed ai PC che ne fanno parte. Se dovesse essere confermata ed andare definitivamente in porto, questa operazione non sarebbe comunque isolata: solo un mese fa la stessa Microsoft ha acquistato ReFirm Labs, realtà specializzata nella protezione di dispositivi IoT.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker