Hi-Tech

L'Unione Europea potrebbe proporre lo stop alle vendite delle endotermiche dal 2035

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Sembra che davvero la Commissione Europea potrebbe arrivare a fissare la data per lo stop alla commercializzazione delle auto benzina e diesel per il 2035. Indiscrezioni in tal senso erano già arrivate alcune settimane fa. Adesso, un rapporto di Bloomberg aggiunge qualche altro dettaglio anche se la sostanza non cambia. La Commissione, dunque, sembrerebbe intenzionata a porre in essere delle normative molto rigide per le emissioni delle auto che metterebbero la parola fine alla vita dei motori a combustione.

Secondo il rapporto, la Commissione vorrebbe proporre di portare al 65% il taglio delle emissioni delle nuove auto e furgoni nel 2030, per poi arrivare al 100% nel 2035. Questi standard più severi saranno integrati da norme che obbligheranno i governi nazionali a rafforzare le infrastrutture di ricarica. Da notare che l'obiettivo attuale è di ridurre le emissioni nel 2030 del 37,5%. Si tratterebbe di un inasprimento significativo che farà comunque parte di un piano più ampio che servirà per arrivare a centrare gli obiettivi climatici dell'Unione Europea.

VERSO L’ADDIO ALLE ENDOTERMICHE

Si ricorda, al riguardo, che il Green Deal europeo prevede di arrivare al 2050 alla decarbonizzazione. Per raggiungere questo ambizioso traguardo, l'Unione Europea dovrà rivedere molte cose tra cui il settore dei trasporti che incide in maniera importante sulle emissioni complessive (12%). Non bisognerà, comunque, attendere molto per scoprire la decisione della Commissione Europea. Infatti, il pacchetto "Fit for 55" che servirà a definire il quadro normativo per l’attuazione del Green Deal, sarà presentato tra pochi giorni e precisamente il prossimo 14 luglio.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker