Hi-Tech

NFT e musica italiana, anche Mahmood lancia le sue opere digitali

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

NFT e arte, si sa, sono ormai un binomio consolidato. Dopo aver piantato una prima bandiera nel mondo dell'arte digitale dando impulso al filone della crypto art, i non fungible token sono partiti alla conquista dell'intero universo legato alla creatività, con una predilezione particolare per la musica.

Sono molti i protagonisti dell'industria discografica, anche nostrana, che si sono messi in gioco in questo campo, generando una moltitudine di risorse digitali registrate e in seguito vendute e collezionate come NFT. Dopo Achille Lauro, che di recente ha debuttato nel business dei token non fungibili con la sua società MK3, è la volta di Mahmood: il cantautore ha deciso di lanciare una "collezione" di NFT in concomitanza al lancio del nuovo album "Ghettolimpo".

Si tratta di video animazioni che rappresentano sei degli avatar ideati dal cantante ispirati ai suoi brani, come Inuyasha, Zero e Klan. Anche il logo dell'album, la cover teaser e un'audiocassetta possono essere acquistati come token. Il prezzo? 299 euro per un singolo avatar-NFT, che però non verrà venduto in solitaria: oltre al certificato digitale che ne attesta l'autenticità e l'unicità, i token dell'artista sono infatti accompagnati anche da articoli fisici come il vinile dello stesso "Ghettolimpo" o altro merchandise ufficiale.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker