Hi-Tech

Galaxy S22, ecco come Samsung ha scelto di raffreddarlo

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

I rumor sui prossimi flagship Samsung della serie Galaxy S22 sono già piuttosto numerosi, e si concentrano sulle caratteristiche principali, in particolare sul comparto fotografico e sul design. Quelli di oggi riguardano invece un aspetto più tecnico e meno evidente, ovvero il sistema di dissipazione. Un aspetto che magari non salta subito all'occhio prima di comprare uno smartphone, ma che dopo l'acquisto ha degli effetti decisamente rilevanti nell'uso quotidiano: ce ne accorgiamo bene ora che è estate.

Secondo quanto riferito da un report di Digitimes, Samsung per controllare le temperature dei suoi prossimi top di gamma starebbe pensando di adottare il raffreddamento a camera di vapore. Non si tratterebbe, ovviamente, di una soluzione senza precedenti: il colosso coreano l'ha già impiegata su alcuni modelli come Galaxy S10+, e anche su Galaxy S20 e Galaxy Note 20 sebbene, curiosamente, in questo caso non su tutte le unità (da vari teardown è emerso infatti che alcuni esemplari erano dotati di camera di vapore, mentre altri di un pad termico multistrato in grafite).

Rispetto ai metodi di dissipazione più tradizionali, quello della camera di vapore si rivela più rapido. Ad ogni modo, come riferisce Digitimes, l'adozione di questo tipo di soluzione all'interno del mercato degli smartphone ha registrato una brusca frenata nel 2020, a causa del rallentamento nel lancio di modelli 5G generata dalle conseguenze della pandemia.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker