Hi-Tech

AirTag di Apple ha aiutato la polizia di Boston a recuperare una bicicletta rubata

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Gli AirTag di Apple sono oramai disponibili da qualche settimana e noi non abbiamo mancato di dirvi cosa ne pensiamo. Mentre l'azienda con sede a Cupertino continua a lavorarci sopra e ad aggiornarli, di tanto in tanto arrivano storie curiose e casi d'uso un po' meno tradizionali rispetto a quelli che ci aspetteremmo. Il caso di "Gene Gorter", questo il nome registrato sull'AirTag, ad esempio, ci racconta di come il dispositivo possa essere non solo usato per rintracciare quanto perso, ma anche per ritrovare quanto rubato da altri.

La mattina del 4 luglio l'utente, che abita a Boston, si è reso conto che la sua bicicletta è stata rubata nella notte ma allo stesso tempo si ricorda di aver lasciato il proprio AirTag all'interno di un porta oggetti montato sul manubrio. Ha quindi fornito le informazioni sulla posizione del proprio dispositivo alla polizia che, attraverso il sistema di tracking, è stata in grado di recuperarla.

A questo punto vi starete chiedendo: e il ladro? La polizia di Boston non è riuscita a trovarlo, quindi nessuno è stato fermato per il furto. Non è comunque la prima volta che si sente di una storia simile, visto che meno di un mese fa uno youtuber, MegaLag, aveva raccontato di essere stato al centro di una storia simile, con lo stesso esito fortunato.


Lo smartphone 5G per tutti? Motorola Moto G 5G Plus, in offerta oggi da Bpm power a 182 euro oppure da Amazon a 239 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker