Hi-Tech

Google temeva il Galaxy Store di Samsung e avrebbe provato a boicottarlo

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Google è alle prese con una procedura giudiziaria, avviata da 37 stati americani, in cui si dovranno accertare le pratiche che regolano il Play Store, in particolare l'applicazione di commissioni pari al 30% sulle transazioni in-app. Si tratta quindi di una battaglia molto simile, nei termini, a quelle che parallelamente Apple sta combattendo contro Epic Games, col processo che si è aperto a inizio maggio.

Nell'ambito di questo procedimento, tra gli argomenti impiegati dall'accusa per provare la tendenza di Google a voler creare un contesto monopolistico pare che ci sia stato il tentativo di soffocare la crescita del Galaxy Store di Samsung.

Google avrebbe infatti adottato "pratiche anticoncorrenziali" come misura preventiva per impedire che la proposta di Samsung potesse intaccare in maniera significativa l'egemonia del Play Store, e si sarebbe attivata pagando gli sviluppatori di app per tenerli al di fuori del Galaxy Store, prendendo accordi di compartecipazione con produttori di smartphone Android per impedire la possibilità di installare app store di terzi, fino a pagare Samsung stessa perché rimuovesse dallo store le app più scaricate.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker