Hi-Tech

DAZN e TIM, l'accordo sui diritti TV della Serie A finisce all'Antitrust

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

L'Antitrust italiano vuole vederci chiaro sull'accordo stipulato tra TIM e DAZN in merito ai diritti TV del campionato di calcio di Serie A. É stata avviata un'istruttoria su alcune clausole "per la distribuzione e il supporto tecnologico relativo ai contenuti dei Pacchetti 1 e 3", comunica l'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato. Ad insospettire sono in particolar modo le clausole che sembrano porre barriere all'entrata alle piattaforme concorrenti in quanto "limitano commercialmente DAZN nell'offerta di servizi televisivi a pagamento".

L'accordo tra TIM e DAZN è stato firmato addirittura prima che quest'ultima ottenesse i diritti televisivi della massima serie italiana, a febbraio, fatto che ha sin da subito visto Sky opporsi fermamente accusando entrambe le parti di comportamento anticoncorrenziale. Il ricorso della pay TV è stato poi formalizzato a fine giugno: "questo accordo", si leggeva nel comunicato, "preclude la possibilità di distribuire il campionato di Serie A attraverso altri operatori, favorendo così TIM e rafforzando la sua posizione dominante nel mercato della banda larga".

GLI OBIETTIVI DELL’ISTRUTTORIA

L'Antitrust intende analizzare l'accordo laddove vengono definiti i dettagli dell'intesa tra TIM e DAZN. In particolare, l'Autorità Garante vuole accertare se:


Lo smartphone 5G per tutti? Motorola Moto G 5G Plus, in offerta oggi da Stockador a 174 euro oppure da Amazon a 239 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker