Hi-Tech

Il 73% delle vendite delle elettriche in UE è concentrata in 4 Paesi

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

In Unione Europea, la diffusione delle auto elettriche intese come Plug-in ed elettriche pure è direttamente proporzionale al tenore di vita di ogni singolo Paese membro, secondo uno studio di ACEA, cioè l'associazione europea dei costruttori di auto. Il rapporto mette in evidenza che le 100% elettriche e le Plug-in hanno rappresentato, assieme, il 10,5% di tutte le auto vendute lo scorso anno in Unione Europea.

Si scopre però che nei Paesi con un PIL pro capite medio inferiore ai 17 mila euro, la quota delle elettriche è al di sotto del 3%. È il caso, ad esempio, dei Paesi dell'Europa centrale e orientale e della Grecia. Inoltre, il rapporto evidenzia che i cinque Paesi con la più bassa diffusione sul mercato di auto elettriche hanno anche pochissimi punti di ricarica, con una quota dell'1% di quelli presenti in Unione Europea.

SERVONO INCENTIVI A LUNGO TERMINE

Viceversa, le elettriche possono contare su di una quota al 15% solo nei Paesi più ricchi del Nord Europa con un PIL pro capite medio di oltre 46 mila euro. Il 73% di tutti i veicoli elettrici è venduto solamente all'interno di 4 Paesi membri che sono Svezia, Olanda, Finlandia e Danimarca. Il restante 27% è distribuito all'interno di 23 Paesi membri.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker