Hi-Tech

Bentley lancia la nuova Flying Spur Hybrid, la sua seconda Plug-in

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Bentley punta a diventare un marchio solo elettrico dal 2030. Per arrivare a questo obiettivo, il costruttore inglese ha previsto delle tappe intermedie. Entro il 2023, per esempio, ogni modello potrà disporre di una variante Plug-in. Per raggiungere questo primo traguardo, la casa automobilistica ha annunciato nella giornata di ieri la nuova Flying Spur Hybrid dotata di un powertrain Plug-in. Si tratta del secondo modello del marchio a disporre di questa soluzione tecnica dopo la Bentayga.

Per questo nuovo modello, Bentley ha deciso di non utilizzare il powertrain presente all'interno del SUV, un V6 biturbo da 3.0 litri abbinato ad un motore elettrico con una potenza complessiva di 449 CV (330 kW) con 700 Nm di coppia. Troviamo, infatti, una soluzione differente e con maggiore potenza.

MOTORE E AUTONOMIA

Il powertrain della nuova Bentley Flying Spur Hybrid è composto da un V6 biturbo di 2,9 litri di cilindrata abbinato sempre ad un motore elettrico. La potenza complessiva arriva a 544 CV (400 kW) con 750 Nm di coppia. Nello specifico, il propulsore termico offre 416 CV (306 kW) e 550 Nm di coppia e quello elettrico 136 CV (100 kW) e 400 Nm di coppia. L'unità elettrica è alimentata da una batteria da 14,1 kWh. L'autonomia in EV è di oltre 40 km ma il costruttore evidenzia che si tratta di un dato preliminare in attesa dell'omologazione. Molto buone le prestazioni visto che per passare da 0 a 100 km/h servono appena 4,3 secondi. La velocità massima è di 177 miglia orarie pari a circa 285 km/h.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker