Hi-Tech

iPhone 13 Pro e Pro Max, tutte le caratteristiche in un video concept

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

iPhone 13 – questo dovrebbe essere il suo nome definitivo – arriverà presumibilmente tra settembre e ottobre, in linea con quanto avvenuto negli anni precedenti (fatta eccezione per il 2020, in cui il ritardo è stato causato dalle difficoltà legate alla pandemia). Nonostante ci sia ancora un'estate di mezzo, non possiamo certo dire che le indiscrezioni siano scarse, considerate le numerose anticipazioni (più o meno affidabili) pubblicate in rete. Ed è proprio sulla base di queste che diversi designer cercano di immaginare come davvero sarà il prossimo top di gamma di Apple, traducendo le informazioni testuali in render più o meno credibili. Quello che riportiamo qui oggi rientra tra i primi – quelli più credibili, insomma – visto che riassume quanto emerso sino ad oggi ipotizzando le linee delle due versioni Pro in un video concept.

GLI ELEMENTI PRINCIPALI CHE EMERGONO DAL CONCEPT

  • display: la novità estetica più vistosa riguarda sicuramente il notch, che dovrebbe essere più piccolo rispetto al passato. Apple sarebbe riuscita nell'intento di ottimizzare il rapporto schermo-scocca riducendo le dimensioni del chip VCSEL – necessario per il riconoscimento facciale tramite FaceID – fino al 50%. Il pannello qui viene indicato avere un refresh rate a 120Hz ProMotion: possibilità concreta, visto che più volte è emerso questo dettaglio. In più, la probabile presenza di un display LTPO consentirà di sfruttare un refresh rate variabile, capace di auto-adattarsi sulla base del contenuti riprodotto sullo schermo.
  • colori: nero, bianco, oro, blu navy e… rosso. Potrebbero essere queste le tinte della gamma Pro di iPhone 13: si tratta ovviamente di un'ipotesi, corroborata tuttavia dai rumor di queste ultime settimane. Il design dello smartphone, tutto sommato, resta quasi del tutto invariato rispetto alla generazione precedente, ed Apple deve affidarsi a nuove proposte cromatiche per dare una rinfrescata alla lineup dei suoi prodotti. Ad oggi, il rosso (PRODUCT)RED era limitato a iPhone 12 e 12 mini.
  • processore: il 2021 è l'anno di Apple A15, i dubbi non ci sono. É TSMC l'addetta alla sua produzione (avviata a maggio). Per trovare all'interno di iPhone SoC realizzati con processo produttivo a 4nm si dovrà invece attendere il prossimo anno con la generazione A16.
  • TouchID: che iPhone 2021 segni il ritorno dello sblocco tramite impronta digitale? Non è da escludere, anzi, e la novità potrebbe tranquillamente convivere con il FaceID. Le mascherine che indossiamo tutti i giorni per la crisi sanitaria hanno messo in crisi il sistema di sblocco di Apple, e la doppia opzione dito-occhio sarebbe davvero gradita. C'è chi dice che ci sarà un sensore integrato nel display, c'è invece chi – come in questo caso – ipotizza un TouchID sul tasto di accensione.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker