Hi-Tech

Green pass e vaccini falsi: 10 canali Telegram promettevano di venderli

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Sono passati pochi giorni dal momento in cui, l'1 luglio scorso, il Green Pass ha iniziato ad aver validità su tutto il territorio dell'Unione Europea, in Svizzera e nei Paesi See, e già si torna a parlare del certificato verde, questa volta non certo per dei risvolti positivi. La Guardia di Finanza, contestualmente all'operazione "Vax Free", ha infatti sequestrato 10 canali Telegram impegnati nella vendita di Green Pass falsi. In alcuni casi gli amministratori di questi canali promettevano, senza apparentemente averle, anche delle dosi dei vaccini.

L'indagine è ancora in corso ma già sono emersi alcuni dettagli dell'operazione, come riportato dai principali quotidiani. I 10 canali avevano al momento del sequestro oltre 10.000 utenti iscritti e, contattati i possibili clienti su Telegram, li rimandavano al così detto dark web per concludere la transazione. Il Green Pass falso veniva venduto al prezzo di 130 euro e includeva i dati contraffatti dell'intestatario, il QR code e il numero di lotto delle due dosi somministrate. Le fiale di vaccino, per le quali al momento non ci sono evidenze fossero davvero in mano agli organizzatori dei gruppi, costavano invece dai 155 euro per una singola dose fino a 20.000 euro per un lotto da 800. La promessa era di riceverle in maniera anonima, con una spedizione tracciata e a temperatura refrigerata.

In Italia, è stato spiegato, nessun privato ha mai ricevuto dalle case farmaceutiche alcun vaccino quindi eventualmente le forniture proverrebbero direttamente dalle istituzioni preposte alla somministrazione. Come riporta Il Fatto Quotidiano al momento il gip Guido Salvini ha spiegato che "dagli accertamenti svolti emerge che non esistono canali privati per la commercializzazione dei vaccini in questione. Tuttavia, allo stato, è possibile che i soggetti che pongono in vendita i vaccini attraverso i canali, siano effettivamente entrati in possesso di fiale attraverso un mercato parallelo”.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker