Hi-Tech

Daimler, Volvo e Traton: joint venture per creare una rete di ricarica per camion e bus

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Il problema della ricarica non riguarda solamente le auto elettriche ma pure i camion a batteria che stanno iniziando ad essere sempre più numerosi. Questi mezzi devono poter disporre di un'infrastruttura di rifornimento dedicata se si vuole spingere rapidamente sulla loro diffusione per abbattere le emissioni di CO2 nel settore del trasporti. Per questo, Daimler, Volvo e Traton hanno annunciato che intendono lavorare assieme per realizzare un'infrastruttura per la ricarica di camion pesanti e bus a lunga percorrenza in tutta Europa.

L'obiettivo comune è accelerare la creazione di nuove infrastrutture di ricarica per aumentare la fiducia dei clienti e sostenere la trasformazione del settore dei trasporti. L'accordo pone le basi per la creazione di una joint venture paritaria che inizierà la sue attività nel 2022. Le società in questo progetto investiranno complessivamente 500 milioni di euro che serviranno per realizzare almeno 1.700 punti di ricarica vicini alle autostrade e in luoghi importanti per le attività di questi mezzi di trasporto. Il tutto in 5 anni dalla creazione della joint venture.

SI CERCANO NUOVI PARTNER

Un secondo obiettivo è quello di aumentare il numero dei punti di ricarica pianificati grazie all'arrivo di nuovi partner e di eventuali finanziamenti pubblici. La futura joint venture avrà sede ad Amsterdam. Si tratta, dunque, di un progetto interessante. Il problema dell'espansione della rete di ricarica è stato affrontato più volte dalle case automobilistiche. Senza un'infrastruttura capillare, infatti, ben difficilmente le auto elettriche potranno diffondersi rapidamente. Il problema vale ancora di più per i mezzi pesanti che hanno bisogno di infrastrutture dedicate oggi ancora più rare.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker