Hi-Tech

Apple e Amazon nel mirino dell'antitrust spagnola per pratiche anticoncorrenziali

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

In Spagna è stato annunciato nelle scorse ore l’avvio di una nuova indagine antitrust che vede accusate sia Apple che Amazon di pratiche anticoncorrenziali. Sebbene le autorità spagnole non siano entrate nel dettaglio, sembrerebbe probabile il procedimento si riferisca ad un accordo globale raggiunto tra le due società negli scorsi anni e agli sviluppi successivi.

In particolare, la Comisión Nacional De Los Mercados Y La Competencia (CNMC) parla di "comportamenti illeciti" da parte di entrambe le società con possibili pratiche restrittive della concorrenza. Un indagine simile è stata avviata lo scorso anno anche in Italia. La CNMC afferma che ci sarebbero prove che le società abbiano infranto due leggi: l'articolo 1 della Legge 15/2007 del 3 luglio, sulla Difesa della Concorrenza (LDC) e la legge 101 del Trattato sul funzionamento dell'Unione europea (TFUE).

Sia la società di Jeff Bezos che Apple, in pratica, avrebbero potuto concordare restrizioni commerciali sul sito di Amazon in Spagna influendo sia sulla vendita al dettaglio di prodotti Apple da parte di terzi che sulla pubblicità dei prodotti concorrenti. Questi comportamenti, secondo la CNMC, potrebbero ridurre la concorrenza nel mercato al dettaglio per i prodotti di elettronica di consumo oltre a rafforzare la posizione di Amazon nel settore della fornitura di servizi di marketing a rivenditori terzi tramite la sua piattaforma online (Marketplace) in Spagna.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker