Politica

Conte verso la rottura con il M5s (salvo colpi di scena)

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: POLITICA

AGI – Dopo lo scontro della settimana scorsa tra Giuseppe Conte e Beppe Grillo la situazione è “molto critica”, “burrascosa”. Sono le ultime voci dal di dentro che descrivono la situazione nel M5S. Tra il garante e l’ex premier, che ieri si sono sentiti al telefono, non ci sarebbe stata nessuna ricucitura, nonostante il lavoro dei pontieri. 

L’attesa è per quello che dirà l’ex premier in conferenza stampa. Conte ha convocato un incontro con i giornalisti alle 17,30 al tempi di Adriano a Roma. Chi lo conosce dice che l’avvocato ‘non molla’: il che va letto in due direzioni: non recede da quello che, nero su bianco, ha scritto nel nuovo statuto e dalla impossibilità di accettare una diarchia alla guida di M5s.

Nello stesso tempo, Conte non avrebbe nessuna intenzione di ritirarsi a vita privata perché nel progetto di rifondazione del Movimento ‘ci crede’. Secondo quanto emerge non dovrebbe esserci nessun attacco diretto a Grillo in conferenza stampa. ‘La prospettiva di cambiamento del movimento resta quella delineata nelle settimane scorse‘ dice chi conosce a menadito le dinamiche interne e la personalità dell’avvocato. 

Quanto alla eventualità che in caso di rottura Conte possa dar vita a un nuovo partito, a ora Conte ha sempre detto di no. Ma nella galassia pentastellata si sottolinea che i contiani sarebbero la maggior parte. Mediatori, fra gli altri, sarebbero Stefano Patuanelli, su cui tutti hanno puntato, e Luigi Di Maio. Il tutto salvo colpi di scena dell’ultima ora di Grillo. Che da qui alle 17,30 potrebbe intervenire.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker