Hi-Tech

Serie A su DAZN: niente disservizi e congestione della rete, interviene l'Agcom

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

DAZN ha acquisito i diritti per trasmettere tutte le partite di calcio di Serie A per il triennio 2021-2024 in partnership con TIM e l'Autorità Garante per la Garanzia nelle Comunicazioni è subito intervenuta con un atto di indirizzo per fare in modo che tutto si svolga senza danneggiare sia la clientela, sia più in generale gli utenti della Rete. È un atto inedito per l'Agcom, motivato dal fatto che per la prima volta una piattaforma di streaming operante in Italia ha la possibilità di trasmettere tutte le partite della Serie A. Il rischio che qualcosa possa non andare per il verso giusto c'è: certamente in questi due anni DAZN ha migliorato il suo servizio che non era partito con il piede giusto, ma è pur vero che il flusso di dati aumenterà in modo netto con la trasmissioni dell'intero campionato.

DUE INTERESSI DA TUTELARE

Da un lato ci sono gli abbonati a DAZN che devono fruire del servizio senza interruzioni, dall'altro c'è la necessità di preservare il funzionamento della Rete gestendo i picchi di traffico che potrebbero verificarsi durante la trasmissione simultanea di uno o più eventi calcistici. Il presidente di Agcom, Giacomo Lasorella, spiega così le ragioni dell'atto di indirizzo:

Il provvedimento di oggi è importante per più aspetti. Il primo è quello di garantire a tutti i cittadini una rete affidabile e veloce anche in presenza di eventi mediatici importanti. Così facendo, tuteliamo anche gli abbonati di DAZN e, nello stesso tempo affermiamo il principio che le piattaforme non possono sottrarsi agli impegni derivanti dalla tenuta complessiva del sistema.

COSA HA CHIESTO IL GARANTE

In concreto l'Agcom chiede che:


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker