Hi-Tech

Raspberry Pi in un iMac G5: il computer Apple risorge con un'anima low cost

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Chi segue il mondo dei dispositivi Raspberry, anche solo lontanamente, sa che una delle peculiarità di questi micro computer è la capacità di adattarsi agli impieghi e alle installazioni più disparate, complice anche il fatto che il basso prezzo e la filosofia alla base del progetto cattura l'attenzione degli utenti più smanettoni. Uno degli ultimi luoghi in cui una schedina Raspberry ha trovato alloggio è la scocca di un iMac G5, l'all-in-one commercializzato da Apple dal 2004 al 2006. Un'unità evidentemente giunta a fine ciclo che è stata resuscitata con una nuova anima – molto più a basso costo rispetto a quella originale.

Autore dell'impresa è PJ Evans, un autore della rivista MagPI dedicata proprio al mondo Raspberry. Il risultato è un promettente dispositivo chiamato piMac: fuori iMac G5, dentro Raspberry. E per dentro si intende anche lato software visto che sfondo e interfaccia testimoniano la presenza di Raspberry Pi OS – il sistema operativo gratuito per dispositivi Raspberry basato su Debian supportato direttamente dalla Raspberry Pi Foundation.

Il progetto si trova alle fasi finali, il problema principale non è certo trovare un posticino nella scocca per posizionare la schedina, quanto piuttosto interfacciare il Raspberry con lo schermo – è stato usato il pannello Samsung originale – il pulsante di accensione, il sistema audio. PJ Evans conferma di essere ormai in dirittura d'arrivo: il mio progetto piMac si avvicina alla conclusione. Tasto di accensione, audio e fotocamera funzionanti.


Il meglio di OnePlus? OnePlus 9 Pro, in offerta oggi da atpservicepomezia a 765 euro oppure da Amazon a 839 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker