Hi-Tech

Volvo e Northvolt insieme per una nuova fabbrica per le batterie in Europa

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Non è un mistero che Volvo abbia ambiziosi piani nel settore delle auto elettriche. Come sappiamo, la casa automobilistica punta a diventare solo elettrica entro il 2030. Per poter sostenere questa strategia serve, però, un'adeguata fornitura di accumulatori. Ecco perché Volvo, al pari di altri marchi, sta investendo in nuovi progetti in questo ambito. L'ultimo riguarda la volontà di creare una nuova joint venture con Northvolt grazie alla quale saranno sviluppate e prodotte celle che serviranno sia per i modelli Volvo e sia per quelli Polestar.

NUOVA GIGAFACTORY IN EUROPA

La joint venture sarà detenuta al 50% da entrambe le società. Inizialmente, sarà creato un centro di ricerca e sviluppo in Svezia che dovrebbe diventare operativo nel corso del 2022. L'obiettivo di questa struttura sarà quello di arrivare a sviluppare celle di nuova generazione e tecnologie di integrazione nel veicolo pensate espressamente per i nuovi modelli Volvo e Polestar. La joint venture andrà poi a creare una nuova Gigafactory in Europa che avrà una capacità produttiva sino a 50 GWh all'anno e le cui attività dovrebbero iniziare nel 2026.

Oltre a tutto questo, l'accordo prevede che Volvo acquisti dal 2024 15 GWh di celle per le batterie dall'attuale stabilimento Northvolt Ett di Skelleftea, in Svezia. Questa collaborazione tra le due società assicurerà il fabbisogno europeo di celle per batterie che è alla base degli ambiziosi piani di elettrificazione di Volvo. Si ricorda, infatti, che la casa automobilistica lavorerà per fare in modo che già entro il 2025 il 50% delle sue vendite sia legato a modelli solo elettrici.


Il migliori Smartphone Apple? Apple iPhone 12, in offerta oggi da Dimstore a 686 euro oppure da ePrice a 752 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker