Sport

Pessina, il “pupillo” di Foschi e quell’estate a un passo dal Palermo

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: SPORT

pessina

Matteo Pessina è stato molto vicino a indossare la maglia del Palermo. Il centrocampista, autore del gol decisivo che ha permesso all’Italia di vincere contro il Galles e conquistare il primo posto del gruppo A, è un “pupillo” di Rino Foschi, che nell’estate del 2018 ha fatto di tutto per portarlo nel capoluogo siculo.

Stagione 2018/19, quella che poi avrebbe portato al fallimento del Palermo. Foschi torna in rosanero e deve inventarsi un calciomercato senza soldi; l’obiettivo è rinforzare la squadra che pochi giorni prima aveva perso la finale playoff col Frosinone. Il dirigente, così, fa di necessità virtù e sceglie di instaurare delle interlocuzioni con l’Atalanta per il prestito di alcuni giovani come Luca Vido (attaccante), Nicolas Haas (l’unico che indossa effettivamente la maglia del Palermo) e proprio Matteo Pessina.

Cominciano così delle trattative serrate con il club nerazzurro, che si rende disponibile a far partire l’attaccante Vido e Haas, ma oppone resistenza per Pessina. Il centrocampista classe ’97 veniva da una grande stagione allo Spezia e Gasperini voleva prima valutarlo in ritiro per poi decidere, ma l’intenzione comune era quella di non mandarlo ancora in prestito in Serie B. Foschi, però, stravede per lui e non molla l’osso, le trattative continuano.

Pessina gioca i preliminari di Europa League da titolare e da lì si capisce che Gasperini non lo avrebbe lasciato partire. Al Palermo arriva solo Haas, autore poi di una buona stagione in rosanero (33 presenze, un gol e nove assist), mentre Vido va al Perugia (Foschi nel mentre “vira” su Puscas). L’esperto dirigente, però, è “pazzo” del centrocampista e ci riprova a gennaio dato che dopo un buon inizio di campionato con l’Atalanta lo spazio si è sensibilmente ridotto.

Anche nella sessione invernale non se ne fa nulla e non aver portato Pessina al Palermo rimane uno dei più grossi rimpianti di Foschi. Ora il centrocampista è sulla cresta dell’onda dopo tanti anni di gavetta, si è meritato la chance in Nazionale (complice l’infortunio di Sensi) e ha realizzato il sogno di una vita: segnare un gol con la maglia Azzurra.

LEGGI ANCHE

ITALIA – GALLES 1 – 0, LE PAGELLE

MANCINI: “VERRATTI HA DIMOSTRATO CHE SONO TUTTI TITOLARI”

VANELLO, COMPLEANNO SPECIALE AL PALERMO

L’articolo Pessina, il “pupillo” di Foschi e quell’estate a un passo dal Palermo proviene da Stadionews24.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker