Hi-Tech

Recensione Google Nest Hub (2a gen): monitoraggio del sonno e gesti rapidi

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

È stato annunciato qualche mese fa dopo un fitto chiacchiericcio, ha catturato la curiosità di molti e ora è pronto al debutto in Italia e in altri dieci Paesi europei: Google Nest Hub di seconda generazione, il nuovo altoparlante intelligente con display del colosso di Mountain View, da oggi è (finalmente) disponibile per l'acquisto anche nel nostro Paese. L'ho provato per una settimana, curiosa di scoprire le novità che lo differenziano dal modello precedente, uscito in Italia nel 2019 (QUI la nostra recensione). Tra monitoraggio del sonno, gesti rapidi e qualità audio maggiore, il nuovo smart speaker di Google mi ha dato un bel da fare. Ma basta spoiler, andiamo con ordine.

SOMMARIO

IL DESIGN

Partiamo dal design senza però tralasciare una doverosa premessa: dal punto di vista estetico, Google Nest Hub è sin dal suo esordio uno degli altoparlanti intelligenti attualmente presenti sul mercato che apprezzo di più, forse il mio preferito in assoluto (ribadisco, esteticamente parlando). Minimal ed elegante, sobrio e compatto, il dispositivo ha il giusto ingombro e si adatta a ogni stanza e tipologia di arredo.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker