Hi-Tech

Verizon vende Yahoo (e non solo) per 5 miliardi di dollari

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Verizon ha deciso di fare un po' d'ordine nei suoi bilanci cedendo Verizon Media ad Apollo Global Management – società di private equity – per 5 miliardi di dollari. L'operatore telefonico statunitense manterrà un quota di partecipazione del 10% nella società che, sino alla chiusura della transazione, si chiamerà Yahoo e continuerà ad essere guidata dall'amministratore delegato Guru Gowrappan. La cessione deve essere ora approvata dalle autorità competenti e si prevede che giunga a conclusione entro la prima metà dell'anno.

Per chiarire, Verizon Media è una società che gestisce anche, ma non solo, il marchio Yahoo (Finanza, Mail, etc.): vi rientrano infatti AOL e altre aziende che operano nel campo della pubblicità e dei media digitali. In totale sono 900 milioni gli utenti attivi mensili riconducibili alle piattaforme di Verizon Media. Si riduce così la presenza di Verizon nello specifico segmento, un percorso caratterizzato dall'acquisizione di AOL nel 2015 per 4,4 miliardi di dollari e da quella di Yahoo per 4,83 miliardi di dollari l'anno successivo.

Verizon torna così alla sua attività principale, quella delle reti di telecomunicazione ormai proiettate verso il 5G, dopo un 2020 che non ha giovato ai bilanci di Verizon Media. Nell'anno della pandemia il fatturato è calato a 7 miliardi di dollari (-5,6% su base annua) a causa della contrazione degli introiti pubblicitari determinata dall'emergenza sanitaria. Il 2021 è partito meglio: Verizon sottolinea come al momento Verizon Media abbia buone prospettive di crescita dopo gli ultimi due trimestri caratterizzati da un forte aumento del fatturato.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker